Il dipendente pubblico con figli piccoli, ha diritto alla sede di lavoro più vicina alla famiglia

Il Consiglio di Stato, con una recente pronunzia, ha dato continuità al principio secondo il quale l’eventuale motivazione di dissenso dell’amministrazione deve essere ancorata a esigenze organizzative a carattere eccezionale e straordinario, posto che il diritto all’unità familiare, al ricongiungimento e alla cura dei figli in tenera età ha valenza costituzionale. E questo diritto è generale ossia applicabile a tutte le tipologie di dipendenti pubblici sia in regime di diritto privato sia in regime di diritto pubblico (come nel caso dei militari o delle altre categorie speciali sottratte alla privatizzazione).

a cura dello Studio legale Avv. Mauro Montini 

Lascia un commento

Torna su