L'opinione

a cura di Avv. Mauro Montini

Lo strano caso dell’«area dei funzionari e dell’elevata qualificazione» nell’ipotesi di CCNL del comparto funzioni locali

C’era una volta (e, per il vero, c’è ancora) l’art. 52, comma 1, D. Lgs. 30.3.2001 n. 165 che, nella sua attuale formulazione (conseguente alle modifiche apportate dall’art. 3, comma 1, D.L. n. 80 del …

Lo strano caso dell’«area dei funzionari e dell’elevata qualificazione» nell’ipotesi di CCNL del comparto funzioni locali Leggi tutto »

Lavoro pubblico

Mansioni superiori nel pubblico impiego

I giudici di legittimità sono tornati a pronunciarsi sulla questione delle mansioni superiori svolte dai dipendenti pubblici, ribadendo che: – il compenso per lo svolgimento di fatto delle mansioni superiori deve essere pari alla differenza …

Mansioni superiori nel pubblico impiego Leggi tutto »

La cessione dei crediti di lavoro

La Suprema Corte è recentemente intervenuta in tema di cessione dei crediti di lavoro, precisando che nei confronti della cessione del trattamento di fine rapporto dei lavoratori (sia pubblici che privati) non trova applicazione il …

La cessione dei crediti di lavoro Leggi tutto »

Concorsi pubblici

Anche per i concorsi interni vige l’obbligo di predeterminare i criteri per la valutazione dei titoli dei candidati

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, con una recente sentenza, ha ribadito che anche con riferimento ai cd. concorsi interni trova applicazione il generale principio di predeterminazione dei criteri di valutazione delle prove recato …

Anche per i concorsi interni vige l’obbligo di predeterminare i criteri per la valutazione dei titoli dei candidati Leggi tutto »

La mancanza della dichiarazione di assenza di situazioni di incompatibilità della commissione non comporta di per sé l’invalidità della procedura

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, con sentenza di agosto 2022, si è pronunciato in relazione alle conseguenze derivanti dalla mancata sottoscrizione, da parte di tutti i componenti della commissione esaminatrice, della dichiarazione attestante …

La mancanza della dichiarazione di assenza di situazioni di incompatibilità della commissione non comporta di per sé l’invalidità della procedura Leggi tutto »

Lavoro privato

Il principio di immutabilità della contestazione di addebito

La giurisprudenza di legittimità è tornata a pronunciarsi sul procedimento disciplinare, ribadendo che la contestazione di addebito, che ha lo scopo di consentire al lavoratore di esercitare pienamente il proprio diritto di difesa, deve rivestire …

Il principio di immutabilità della contestazione di addebito Leggi tutto »

La cessione dei crediti di lavoro

La Suprema Corte è recentemente intervenuta in tema di cessione dei crediti di lavoro, precisando che nei confronti della cessione del trattamento di fine rapporto dei lavoratori (sia pubblici che privati) non trova applicazione il …

La cessione dei crediti di lavoro Leggi tutto »

Edilizia e Appalti

Dichiarazione di gravi illeciti professionali da parte del socio unico persona giuridica

È orientamento consolidato in giurisprudenza, ancora una volta confermato dal Consiglio di Stato nel settembre 2022, quello per cui la disposizione dell’art. 80, comma 3, d. lgs. n. 50/20116 non è riferita o riferibile al …

Dichiarazione di gravi illeciti professionali da parte del socio unico persona giuridica Leggi tutto »

La sostituzione di un commissario per motivi di salute

L’art. 77, comma 1, del d.lgs. 50 del 2016 prescrive che nel caso di rinnovazione delle operazioni di gara, deve essere la medesima commissione a riesaminare gli atti, salvo che il giudice non abbia accertato …

La sostituzione di un commissario per motivi di salute Leggi tutto »

L'approfondimento

a cura di Sandro Mainardi
Professore ordinario di Diritto del lavoro nell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Contrasto alla “povertà lavorativa” e contratti collettivi nazionali del pubblico impiego: produttività e welfare aziendale alla prova della contrattazione integrativa

I. – Si ritiene comunemente che  i dipendenti pubblici siano categoria all’interno della quale non dovrebbero essere numerosi i working poor, a parte alcune figure professionali con contratti molto intermittenti; l’osservazione è certamente vera e …

Contrasto alla “povertà lavorativa” e contratti collettivi nazionali del pubblico impiego: produttività e welfare aziendale alla prova della contrattazione integrativa Leggi tutto »

Torna su