Danno comunitario e finte collaborazioni autonome

Una recente sentenza della Corte di Appello di Firenze ha confermato il diritto del lavorare pubblico a vedersi risarcire il cd. danno comunitario (ex art. 36 d. lgs. n. 165 del2 001) anche in caso di reiterate collaborazioni di lavoro autonomo tutte le volte che tali collaborazioni mascherino una vera e propria subordinazione.

a cura dello Studio legale Avv. Mauro Montini 

Lascia un commento

Torna su