L’art. 150 D.L. n. 34 del 2020, che sancisce il recupero al netto degli indebiti previdenziali e stipendiali, si applica anche alle richieste precedenti alla sua entrata in vigore?

In riforma di una sentenza della Corte dei Conti della Toscana, con una pronunzia recentissima ottenuta dallo Studio Legale Montini, la Prima Sezione Centrale di Appello della Corte dei Conti consolida l’orientamento secondo il quale, anche nel caso dei dipendenti pubblici, l’indebito pensionistico si restituisce al netto delle ritenute fiscali.
La sentenza affronta e risolve anche una delicata questione di diritto intertemporale, ritenendo la norma applicabile anche laddove la richiesta di restituzione delle somme fosse anteriore all’entrata in vigore del DL n. 34 del 2020 allorché il recupero non fosse stato ancora avviato ed il pensionato lo avesse contestato sia nell’an che nel quantum.

a cura dello Studio legale Avv. Mauro Montini 

Lascia un commento

Torna su