Concorso a quiz, risposta ambigua ed interesse al ricorso

Il TAR della Toscana, con sentenza del novembre 2022, interviene sulla questione, che spesso occupa i repertori della giustizia amministrativa, relativa all’eventuale ambiguità ovvero eccessiva genericità del quesito tale da ammettere più risposte. Orbene, condivisibilmente, il Giudice amministrativo dichiara la inammissibilità del ricorso per carenza di interesse essendo stato “dimostrato che, a prescindere dalla asserita non univocità del quesito, suscettibile di diverse risposte alla luce delle plurime e non collimanti linee guida adottate dal …, la risposta in concreto individuata dalla ricorrente fra le tre possibili deve comunque considerarsi errata, qualunque delle linee guida voglia assumersi a riferimento.
Sicchè, anche nell’ipotesi in cui ci fossero stati margini di ambiguità sulla tematica oggetto del quesito, la risposta data dalla Sig.ra …. non avrebbe potuto, in ogni caso, comportare l’assegnazione del punteggio associato al quesito”.

a cura dello Studio legale Avv. Mauro Montini 

Lascia un commento

Torna su