Azione di ripetizione dell’indebito e prescrizione

Ritorna spesso la questione di quale sia la prescrizione del diritto alla ripetizione di somme eventualmente indebite da parte della PA- datrice di lavoro. Ancora recentemente, alla fine del mese di giugno 2022, il TAR della Liguria, conformemente ad una giurisprudenza granitica, ha ricordato che “L’azione di ripetizione dell’indebito è soggetta a prescrizione decennale e non quinquennale, come afferma il ricorrente; e, nel presente giudizio non è decorsa, sia avendo riguardo al momento del pagamento, sia avendo riguardo al momento della compensazione (ed ai suoi effetti estintivi dell’obbligazione) che è avvenuta per effetto del dispositivo del 7.2.2013, sia avendo riguardo al momento in cui è stato annullato il titolo (ed è dunque divenuto esercitabile, nella presente fattispecie, l’esercizio del diritto) ovvero con riferimento all’ordinanza del 2008 come pure a quella del 2012 (a seconda di quale delle due si debba considerare antecedente causale della ripetizione)”.

a cura dello Studio legale Avv. Mauro Montini 

Lascia un commento

Torna su